venerdì 18 gennaio 2013

Non è una scatola

Avrete capito che mi piace tantissimo lavorare con il cartone e trasformarlo in quello che voglio...o quasi...
Oggi voglio brevemente descrivervi un libro illustrato che parla proprio di questo.

NON È UNA SCATOLA
di Antoinette Portis
Edito da Kalandraka  

Considerato dal New York Times,  miglior libro illustrato per bambini, è un libro adatto ai piccolissimi, la mia peste bionda lo adorava e gli piace tuttora!
Noi abbiamo la versione americana, portataci direttamente da New York.
Come si può dedurre dai pastrocchi e dalle pagine rattoppate con lo scotch, l'abbiamo letto tante e tante volte! 


La copertina ricorda una scatola di cartone, ed è rivestita di carta da imballaggio marrone.
Le illustrazioni sono semplici e lineari, un contorno spesso, nero o rosso, ricalca le forme, con linee essenziali, i colori sono pochi, il marrone del cartone, il giallino, il rosso, il bianco e il nero. Il testo è brevissimo, le immagini prendono il sopravvento.
Il protagonista è un coniglietto che gioca con una scatola di cartone, e con la fantasia, perchè per un bambino, una scatola puo diventare qualsiasi cosa!

  

  

E così vediamo questa scatola diventare una montagna, una nave, un palazzo, un'astronave...
Ecco la versione animata, in inglese. 
L'animazione è realizzata da Jessenia Nauta.





 

E per chiudere in bellezza, guardatevi questo meraviglioso video che ha come protagonista una scatola e le sue molteplici trasformazioni!

 

Con questo post partecipo ai Venerdi del libro di Homemademamma.
NB. tutte le immagini sono dei rispettivi proprietari




7 commenti:

  1. Molto interessante questo libro. In italiano andrebbe bene per i piccolissimi mentre per i miei più grandicelli lo prenderei in lingua originale. L'ho cercato su Amazon ma non riesco a decidermi: ci sono copie da 10 € a copie da 36€, non riesco a capire se c'è differenza.......

    Rende molto bene l'idea il video!!

    alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, la mia versione americana, non ha niente di diverso rispetto a quella italiana, non so dirti perchè ci sia questa differenza nei costi!

      Elimina
  2. Interessante! E piacere di conoscere il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Molto interessanti i tuoi blog!

      Elimina
  3. Piacere di conoscerti!Conosciamo questo libro, molto bello e originale!benvenuta al venerdì del libro!

    RispondiElimina
  4. Se non sbaglio anche un'altra blogger ha proposto questo libro per questo (scusa la ripetizione) venerdì del libro... una conferma di quanto sia ben fatto...

    RispondiElimina