venerdì 23 marzo 2012

Lo strano concorso 2!

...Il bello dell'avere un blog è scoprire che ci sono tante altre persone come te, come me, donne, mamme e figlie, che nonostante le diffilcoltà grandi e piccole della vita quotidiana, il marito, i figli, i papà anzianotti, gli impegni, il lavoro, la cucina,  il bucato (certo io non sono affatto una con la vocazione della casalinga, però per sopravvivere devo fare tutte queste cose!) riescono a trovare spazio per le proprie passioni! 
Un blog bellobellobello che ho scoperto è quello di mamma fatta cosi e mi è piaciuta tanto l'idea dello Strano concorso 2 , un concorso nel quale:
"Non si vince niente e non è nemmeno importante partecipare, l'importante è come si partecipa e perché! In sintesi, si partecipa per il gusto di farlo" (testuali parole di mamma fatta così).



Ed ecco il mio mostro buono con la camicia di seta, che mangia i cattivi pensieri e gioca con i bimbi buoni...ma anche con quelli un po' monelli!
Ci tengo a precisare che è fatto tutto con stoffe riciclate e che la "camicia" di seta, è fatta con un pezzo di stoffa "really vintage", che ho trovato nella vecchia singer che ho ereditato da mia nonna!

5 commenti:

  1. sarà la camicia vintage, saranno quegli occhi astuti, saranno le guance, a me sembra buono :)

    Bellissimo anche. Speriamo abbia fame!

    é una gioia il tuo blog, lo sono le tue illustrazioni, e chissà quante cose ancora ci farai scoprire.
    Grazie dal cuore di questo momento di gioia :) (e del post!!!!)

    RispondiElimina
  2. Mi piace il tuo mostro! Ha una simpaticissima faccia pelosetta e una scarpina turchese con tacco da streghetta :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! mi piace tanto disegnare personaggi con le scarpette con tacco...però io indosso solo scarpe basse, altrimenti rischierei di spezzarmi una gamba!

      Elimina
    2. Pure io solo scarpe basse :-)

      Elimina
  3. Siam più brave a cucire mostri che a portare i tacchi eh? allora mondo sei avvisato: se vedi una donzella in ballerine e coi bottoni al posto degli occhi, in guardia, è una cucimostri!

    RispondiElimina